Vai direttamente ai contenuti della pagina

Qualità Ambientale

Certificazione ambientale

Il Comune di Peveragno il 13 settembre 2006 ha ottenuto, dopo una verifica ispettiva da parte di un Ente di Certificazione accreditato, la Certificazione Ambientale ai sensi della norma UNI EN ISO 14001: 2004.
Questa è stata l´ultima tappa di un lungo percorso, iniziato nel 2003 insieme ai Comuni di Boves e Chiusa di Pesio, di Qualificazione Ambientale come supporto alla vocazione turistica del territorio, particolarmente versato in campo ambientale e naturalistico, e allo sviluppo nei settori agro-silvo-pastorale, agroalimentare ed enogastronomico, nelle loro molteplici articolazioni.
Obiettivo finale, attraverso l´implementazione del Sistema di Gestione Ambientale, è l´ottenimento di un progressivo, costante miglioramento delle "prestazioni ambientali" complessive del territorio interessato.
L´impegno dell´Amministrazione Comunale di Peveragno è, infatti, quello di diffondere il più possibile l´idea di un comune sostenibile, ovvero di un luogo dove sostanzialmente si vive bene sia per la socialità favorevole che per la salute ambientale".
Grazie ad un bando, Peveragno ha potuto ottenere un finanziamento e così intraprendere il percorso di certificazione ai sensi della norma UNI (Ente Nazionale Italiano di Unificazione) EN (Comitè Européen de Normalisation) ISO (International Organization for Standardization) 14001: 2004.
Il Comune si è dotato di un Sistema di Gestione Ambientale (SGA), strumento operativo attraverso il quale un´organizzazione, "mette a sistema" la propria attività procedurale interna in tema di ambiente. E´, quindi, uno strumento di organizzazione del lavoro, in grado di rendere maggiormente efficiente ed efficace l´azione della pubblica amministrazione.
Attraverso l´implementazione di un SGA il Comune sarà in grado di gestire meglio il territorio di propria competenza; infatti, l´SGA si basa sul presupposto fondamentale del rispetto normativo. Le numerose leggi in tema di pianificazione territoriale, cura e gestione del paesaggio, prevenzione incendi etc., creano notevoli difficoltà nella loro adozione, e a maggior ragione quando si tratta di materie così importanti per i riflessi sulla vita dei cittadini di un territorio. Inoltre, con l´entrata in vigore del nuovo Testo unico in materia ambientale le difficoltà di mantenere il rispetto normativo minimo appaiono ancora più complesse. Ecco quindi che con l´adozione di un SGA il Comune sarà in grado di meglio coordinare tutte le attività relative alla materia ambientale, territorio, prevenzione. 

Perchè portare la certificazione a Peveragno?
Perchè è importante prendere una chiara posizione rispetto alle problematiche ambientali, ed è importante assumersi responsabilità definite nella gestione del territorio, per la sua tutela e valorizzazione. L´Amministrazione ha ritenuto, con l´adesione volontaria alla norma UNI EN ISO 14.001:2004, di iniziare un percorso importante nella direzione di uno sviluppo sostenibile per Peveragno, del miglioramento della qualità della vita dei propri cittadini, e per la crescita delle proprie realtà imprenditoriali.

I vantaggi per le imprese
L´impresa in un´epoca di allargamento dei mercati, deve necessariamente fare sistema con il proprio territorio e gli Enti Locali per essere sempre più competitiva. L´Amministrazione ha voluto sostenere questo principio attraverso la certificazione ambientale. L´attenzione alle problematiche ambientali, infatti, e la conseguente impostazione di sistemi che consentano uno sviluppo sostenibile, aumenta il valore aggiunto di tutte le componenti sociali che operano sul territorio sia in termini di immagine che di credibilità verso i cittadini ed i partners commerciali. Scegliere la certificazione significa, per il Comune, dare un segnale al mondo imprenditoriale, di condivisione delle problematiche ambientali. L´Amministrazione vuole porsi alle imprese come interlocutore propositivo e collaborativo per accompagnarle verso l'obiettivo comune di uno sviluppo sostenibile. 

I vantaggi per i cittadini
Scegliere la certificazione con l´obiettivo di un miglioramento continuo delle prestazioni in campo ambientale, per l´Amministrazione significa scegliere di offrire al cittadino, giorno dopo giorno, ragioni in più per fruire un territorio ricco di opportunità e valorizzato nelle sue componenti naturali, storiche e architettoniche. Ancora una volta però la certificazione deve costituire anche uno stimolo per tutti i cittadini per collaborare a costruire un luogo sempre più vivibile, con atteggiamenti verso l´ambiente responsabili e collaborativi. La scommessa da vincere è quella di consegnare ai nostri figli un territorio migliore di come oggi noi lo conosciamo. 
Nell´ambito degli indirizzi che l´Amministrazione si è data con l´approvazione della politica ambientale, si sono attivate importanti iniziative in vari campi, che garantiscono una miglior gestione del territorio. Ricordiamo a tal proposito l´impegno dell´Amministrazione di arrivare al 25% di raccolta differenziata nell´arco di tre anni: impegno che può essere raggiunto solo con la partecipazione attiva di tutti i cittadini, attraverso un corretto conferimento dei rifiuti e un maggiore utilizzo dell´area ecologica e delle micro-isole ecologiche sparse su tutto il territorio comunale. Tra le priorità dell´Amministrazione c´è il controllo qualitativo e il monitoraggio costante dei parametri microbiologici e chimici delle acque potabili, in modo da poter garantire sicurezza ai cittadini. Anche per questo obiettivo è necessaria l´attiva collaborazione dei peveragnesi, attraverso un attento utilizzo della risorsa acqua – soprattutto nei periodi di maggiore siccità – e attraverso una vigilanza partecipe che individui e isoli coloro che inquinano i corsi d´acqua e le falde acquifere, principali fonti di approvvigionamento del Comune.

CERTIFICAZIONE AMBIENTALE COMUNALE IN FASE DI RINNOVO.

 

 

Download

 
Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini statistici, pubblicitari e operativi, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all’ uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy. Per saperne di più e per impostare le tue preferenze vai alla sezione: Privacy Policy

×