Vai direttamente ai contenuti della pagina
» Ti trovi in: Home / Peveragno nel mondo

Peveragno nel mondo

  • Pietro Toselli

Asmara

Info “realizzate” dal Prof. Ezio Giorgis
Dirigente scolastico Istituto Comprensivo Peveragno

"Nuova Peveragno" all'Asmara è il nome del villaggio fondato in Eritrea dal peveragnese magg. Pietro Toselli nell'anno 1889, durante la prima spedizione coloniale italiana in Africa. 
    
Si tratta di un omaggio al paese natio verso il quale Pietro Toselli, caduto eroicamente all'Amba Alagi, nutriva un forte legame affettivo ed una struggente nostalgia.

Il villaggio, nelle intenzioni del fondatore, era qualcosa di più e di diverso da un semplice distaccamento militare destinato ad ospitare lo Squadrone Esploratori Indigeni d'Africa.
   
Doveva essere l'inizio di un processo di coabitazione e di collaborazione pacifica fra gli indigeni eritrei e gli italiani migranti che vi sarebbero giunti dall'Italia.

L'ampia corrispondenza del Toselli parla sì di scuderie, fortini ed alloggiamenti militari, ma con fervore cita orti, giardini, stalle, magazzini, laboratori, infermeria, osservatorio meteo ed impianto di apicoltura...

È un generoso esperimento a favore degli indigeni con il proposito di una loro alfabetizzazione ed istruzione.

A distanza di un secolo il sogno di Toselli appare di grande lungimiranza e coraggio, anche in considerazione del fatto che egli era comunque un militare incaricato di una conquista coloniale.

Oggi un quartiere della città di Asmara, denominato Nuova Peveragno, ricorda ancora nel nome agli abitanti e ai turisti l'antico esperimento dell'eroe peveragnese.

  • Pietro Toselli
  • Pietro Toselli
  • Pietro Toselli

Rodio

Info “realizzate” dal Prof. Ezio Giorgis
Dirigente scolastico Istituto Comprensivo Peveragno

 

Peveragno Rodio: così fu chiamato il "villaggio rurale" voluto e fondato sul finire degli anni Venti, a Rodi nel Dodecaneso, dal Governatore delle isole italiane dell'Egeo, Mario Lago, originario di Peveragno. 

Il Sen. Mario Lago ( 1878-1950 ) era molto legato a Peveragno, dove trascorse gli anni dell'infanzia e dove si sposò, celebrando il matrimonio nella Cappella di San Giorgio, sull'omonima collina.

Il nonno era titolare della farmacia ubicata in via Abate.

Allorquando il governatore Lago avviò la colonizzazione dell'isola di Rodi, la Società Agricola Frutticoltura acquistò da latifondisti turchi circa 3000 ettari di terreno incolto e vi realizzò un moderno villaggio rurale, che il governatore peveragnese, a ricordo del paese natio ai piedi della Bisalta, volle chiamare con lo stesso nome.

Analogamente vennero denominati con nomi identici alcuni luoghi tipici del villaggio: la Cappella di San Giorgio, la chiesa di S. Maria, la borgata da Val, il molino S. Giorgio, la diga sul torrente Bial ( ancora esistente ), la fontana della Verna, tutti luoghi che caratterizzano la Peveragno originaria.

Nel villaggio abitavano alcune centinaia di famiglie coloniche provenienti dall'Italia ed ancora oggi i più anziani ricordano il nome di Peveragno e l'opera colonizzatrice avviata dal governatore peveragnese.

  • Pietro Toselli
  • Pietro Toselli
  • Pietro Toselli
  • Pietro Toselli
  • Pietro Toselli
  • Pietro Toselli
 
Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini statistici, pubblicitari e operativi, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all’ uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy. Per saperne di più e per impostare le tue preferenze vai alla sezione: Privacy Policy

×